Un salto lungo 4 secoli

Immaginate di aver appena varcato il tunnel-spazio temporale posto proprio sotto la Porta di Ishtar. Ci troviamo magicamente a Mileto, città della Grecia antica. Anche in questo caso si tratta di una porta, ma non ha nulla a che fare con quella precedente, infatti era l’ingresso del mercato.

Altro che le porte automatiche della Basko che si rompono ogni tre secondi. Quella di Mileto è in piedi dal 120 a.C, anno in cui si presuppone che sia stata costruita, è fatta di marmo e anche questa si trova al Pergamon Museum di Berlino. Possiamo definirla un connubio tra il tradizionale stile greco e l’arte dei romani. Si è deciso di fare questo proprio perché la porta dava sull’antico teatro romano.

Se una volta la porta veniva attraversata dai cittadini di Mileto intenti a fare compere di ogni genere, oggi viene varcata da visitatori di tutto il mondo appena traghettati da Babilonia. Pochi passi e dalla Mesopotamia ti ritrovi in Ionia, pochi secondi e fai un salto di quattro secoli.

Eh, la magia dei musei! come faremmo senza questi “magazzini” di storia e cultura che raccontano la grande avventura dell’uomo su questo pianeta?

Lascia un commento